Educazione Cooperativa
Confcooperative
A scuola di cooperativa: oltre 700 studenti coinvolti16-07-13

Il progetto “Imprenditività e protagonismo” educa gli studenti alla cultura cooperativa

400 ore di docenza, 774 studenti coinvolti in 40 classi di 21 scuole superiori del Friuli Venezia Giulia. Sono i numeri dell’attività di Confcooperative FVG per promuovere l’impresa cooperativa come modello imprenditoriale di successo tra i potenziali “imprenditori” del futuro: i giovani che oggi frequentano le scuole secondarie di secondo grado della nostra Regione.

Un’attività riconosciuta istituzionalmente sin dal 2010, quando Confcooperative, Ufficio scolastico regionale e Assessorato regionale all’istruzione siglarono un Protocollo d’Intesa per la promozione dell’impresa cooperativa nelle scuole.
«Da diversi anni, la cooperazione è impegnata nel dare una concreta risposta al problema occupazionale dei giovani – spiega il segretario generale Nicola Galluà – promuovendo l’esperienza positiva di un tipo d’impresa che, in questi anni, ha saputo creare posti di lavoro come nessun’altra: dal 2006 al 2011 gli addetti delle 700 cooperative che associamo sono aumentati del 23 per cento. Ed oggi, circa l’8,5 per cento del PIL della nostra Regione è prodotto dalle cooperative».

Molteplici le attività svolte nelle scuole della nostra Regione: da lezioni teoriche dedicate all’orientamento e alla cultura d’impresa, alle modalità di costituzione di un’impresa cooperativa, fino alle simulazioni d’impresa vere e proprie, le cosiddette “Associazioni cooperative scolastiche”, nelle quali una classe affronta tutti i passaggi, anche formali, ancorché simulati, necessari all’avvio e alla conduzione di una cooperativa, dalla stesura dello statuto, alle assemblee dei soci, alla stesura di un “business plan”.

rssRSS
Imprenditoria femminile09-07-13

La Giunta regionale ha stabilito per il 2013 l’apertura dello sportello per la presentazione domande su canale contributivo nuove imprese femminili.
Dal 15 luglio sarà possibile presentare istanza di contributo per progetti di imprenditoria femminile, anche in forma cooperativa, alla Camera di Commercio territorialmente competente.

Per saperne di più:

scarica la scheda in PDF

 

I contributi coprono il 50 per cento delle spese ammissibili (minimo 5.000 euro) e le domande vanno presentate tra il 15 luglio e il 30 agosto 2013.

Sono ammesse le spese strettamente legate alla realizzazione delle iniziative finanziabili quali:

  • spese per investimenti: impianti specifici, arredi, macchinari, strumenti ed attrezzature, brevetti, know-how, diritti di licenza, software, hardware, automezzi, sistemi di sicurezza, pubblicità e attività promozionali;
  • spese per costituzione: spese notarili, spese per consulenze, comprese le spese inerenti l’eventuale redazione del business plan;
  • spese di primo impianto: adeguamento o ristrutturazione dei locali, adeguamento e ristrutturazione di mezzi di trasporto dedicati ad attività turistiche, allacciamento a utenze quali linee telefoniche, energia elettrica e gas, realizzazione o ampliamento del sito internet, locazione dei locali adibiti ad esercizio dell’attività d’impresa, avvio dell’attività di franchising limitatamente al diritto di ingresso.
rssRSS
“Il Buon Raccolto” degli studenti dell’IPA “S. Sabbatini”21-08-12

Anche gli studenti del Convitto annesso all’Istituto Professionale per l’Agricoltura di Pozzuolo del Friuli hanno preso parte al percorso di simulazione d’impresa promosso da Irecoop FVG.

“Il Buon Raccolto” è il risultato di mesi di duro lavoro, durante i quali alcuni ragazzi iscritti alle classi II, III e IV dell’istituto hanno dato vita alla prima edizione del giornalino scolastico.  Il motivo che ha spinto educatori, docenti e, ovviamente, studenti ad intraprendere un percorso simile è stato il fatto che si sentiva la necessità di ritrovare, all’interno della scuola, uno spazio di condivisione, per tutte le attività, i progetti e le esperienze vissute in maniera particolare nell’ambito convittuale.

Il percorso Moneygram agent è stato seguito dai formatori dell’Irecoop FVG che, nelle prime settimane, hanno dato agli ‘scrittori in erba’ tutte le informazioni necessarie per capire come organizzare e gestire un’attività in cooperativa e, successivamente, li hanno aiutati a raccogliere il materiale necessario per la stesura degli articoli e delle rubriche, promuovendo anche l’intervento in classe della dott.ssa Marzia Paron, esperta del settore, che ha elargito preziosi consigli e trucchi del mestiere.

Scarica il I numero del “Il Buon Raccolto”

rssRSS
“Little Creations – Creando s’impara” al Liceo Leopardi-Majorana22-06-12

Terminato l’anno scolastico, si tirano le somme anche per il progetto di simulazione d’impresa al Liceo “Leopardi-Majorana” di Pordenone.

“Una bellissima esperienza! Se ce ne sarà l’occasione, sarà sicuramente da ripetere!”, queste le parole degli studenti delle classi IV A e IV B ad indirizzo pedagogico, che hanno partecipato al progetto di costituzione dell’ACS “Little Creations – Creando s’impara”. La cooperativa scolastica ha avuto l’obiettivo di gestire delle attività pomeridiane, nella forma di laboratori artistici, di cucina, di gioco, per i bambini dell’area del Pordenonese. Sono stati realizzati tre appuntamenti durante i fine settimana, nei quali le ragazze si sono cimentate nell’accoglienza dei piccoli ospiti e nel dare loro assistenza per le attività di gioco, per la preparazione di biscotti, piccoli lavoretti in fimo e dei pensierini che poi i bambini hanno potuto utilizzare come regalo per la Festa della mamma.

Si ricorda come la suddetta esperienza è stata possibile grazie al contributo ricevuto dalla scuola nell’ambito del bando regionale per il finanziamento dei progetti speciali 2011/2012.

Guarda il video dell’esperienza

rssRSS
Nuovo sito web dell’ACS “L’opercolo d’oro”06-06-12

Dal 24 maggio scorso è visibile online il sito web de “L’opercolo d’oro”, l’associazione cooperativa scolastica realizzata dagli studenti della classe terza del CEFAP di Tolmezzo (corso per Operatore Ambientale Montano). La cooperativa è nata dall’idea di proporre al pubblico alcuni prodotti realizzati, partendo dall’allevamento di api.

Visita il sito web

 

rssRSS
Laboratorio sull’educazione alla diversità e alla cooperazione03-05-12

Appuntamento l’11 maggio 2012 con “Linguaggi Diversi”, giornata di sensibilizzazione sul tema della diversità e della cooperazione, realizzata dal liceo socio-psicopedagogico “Leopardi-Majorana” di Pordenone. In quell’occasione, sarà presentata anche l’esperienza di simulazione di impresa delle ragazze delle classi III A e III B dell’istituto, seguite dalle formatrici Irecoop FVG.

La giornata costituisce un’occasione di educazione alla diversità, all’integrazione e alla cooperazione rivolta sia a coloro, (studenti e insegnanti) che si confrontano quotidianamente col mondo della disabilità, sia soprattutto a coloro che lo conoscono solo marginalmente. Nel corso della mattinata avranno luogo performance e attività, esito di percorsi che, durante l’anno scolastico, hanno visto la collaborazione e l’interazione fra studenti e persone diversamente abili e tra differenti professionalità (educatori , insegnanti di sostegno, insegnanti curricolari, psicologi, formatori, regista). Questa esperienza si prefigge perciò di sperimentare percorsi educativi/riabilitativi che favoriscano la cooperazione e l’incontro tra linguaggi, esperienze bisogni diversi tutti orientati verso una maggiore sensibilizzazione (della comunità) alla diversità.

Tra gli interventi in calendario, la presentazione del progetto di simulazione d’impresa in classe “Little Creations – Creando si impara”, finanziato dalla Regione FVG, che ha coinvolto alcune studentesse delle classi III A e III B del liceo. In rappresentanza di Federsolidarietà Confcooperative Pordenone, sarà presente Paola Marano.

Scarica la locandina dell’evento

rssRSS
Cefap di Tolmezzo: ACS “L’opercolo d’oro”03-02-12

Nuovo progetto di simulazione d’impresa al Cefap di Tolmezzo.

La classe Q3 del corso d’Istruzione e formazione professionale per Operatore ambientale montano del Cefap di Tolmezzo ha quest’anno sviluppato un’idea imprenditoriale davvero interessante: produrre e vendere candele a base di cera d’api lavorate singolarmente a mano.

Candele prodotto del Cefap di Tolmezzo

La prima importante occasione in cui vendere i loro prodotti è stato il mercato settimanale di Tolmezzo, dove hanno ottenuto un grande riscontro.

Le offerte ricevute saranno utilizate per l’acquisto in primavera di alcune famiglie d’api, grazie alle quali sperimentarsi nell’allevamento e successivamente nella produzione e vendita del miele.
Per organizzare e gestire le varie fasi dell’atività, la classe ha seguito un percorso formativo curato dai formatori della Confcooperative FVG e del managmente formativo del Cefap di Tolmezzo, che ha portato alla nascita dell’Associazione cooperativa scolastica “L’opercolo d’oro”, una simulazione d’impresa che vuole far sperimentare concretamente il modello imprenditoriale cooperativo facendo leva sull’attitudine creativa dei “giovani imprenditori”, ma soprattutto vuole mostrare loro una valida alternativa al lavoro dipendente ed una concreta occasione per il loro futuro lavorativo.
vendita delle candele al mercato

rssRSS
Insegnanti dal Trentino “a scuola” di cooperazione ad Azzanello di Pasiano26-08-09

Azzanello di Pasiano patria dell’educazione cooperativa per un giorno. È stato presentato, infatti, a una delegazione di 23 insegnanti delle scuole primarie e secondarie del Trentino ospitati nella sede della locale cooperativa Laboratorio Scuola, il ricco carnet dei progetti che Irecoop Fvg (l’ente di Confcooperative che si occupa di educazione cooperativa) continua a mettere a punto per il mondo della scuola.

cooperativa Laboratorio Scuola

 

Tra questi, i percorsi di stage e tirocinio rivolti agli studenti delle scuole superiori e delle università, che prevedono un periodo di formazione e “pratica sul campo” all’interno delle cooperative. O, ancora, l’iniziativa (che ha coinvolto, nel 2009, 12 classi) dell’associazione cooperativa scolastica, nel cui contesto i ragazzi hanno la possibilità di avvicinarsi all’ambito della cooperazione e al lavoro di gruppo costituendo, per gioco, una vera e propria cooperativa. Compito di Irecoop, il supporto alla classe e agli insegnanti durante la stesura dello statuto e la realizzazione concreta del progetto.«L’arrivo di questa delegazione, giunta nella nostra regione per attività di aggiornamento – ha commentato il presidente di Irecoop Fvg, Ervino Nanut, a margine dell’incontro – è un forte segno di stima e competenza nei confronti dell’esperienza maturata da Irecoop nel settore regionale dell’educazione». Al termine della presentazione la cooperativa Laboratorio Scuola, che gestisce attività con diverse scuole primarie della zona nonché un servizio diurno per bambini con situazioni familiari difficili, ha illustrato ai docenti trentini i risultati di una ricerca (condotta in collaborazione con Irecoop Fvg) sul rapporto comunicativo tra età adulta e infanzia.

 

 

rssRSS
Imprese cooperative, dal Cefap un progetto vincente09-06-09

Gli alunni del Cefap di Codroipo sono stati  premiati in un concorso cui hanno partecipato 360 studenti

Anche quest’anno gli allievi dei percorsi di formazione triennale di qualifica del Cefap di Codroipo hanno ottenuto un positivo piazzamento al concorso “Idee e progetti di nuove imprese cooperative” organizzato dal Centro regionale per la cooperazione nelle scuole del FVG, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e sostenuto da Confcooperative, Legacoop e Agci.

L’iniziativa si propone di promuovere, tramite la sperimentazione, l’educazione all’imprenditorialità cooperativa e una cultura di impresa solidale ed etica.

Il concorso ha visto la partecipazione di ben diciassette scuole ed enti di formazione e ha coinvolto 300 allievi.

 

“Per il nostro centro di formazione è una grande soddisfazione  – precisa il direttore del Cefap Massimo Marino - perché dopo l’exploit dello scorso anno con il primo posto di una nostra classe di Codroipo, anche quest’anno ci siamo confermati ad un ottimo livello, poiché sia la terza classe del corso  di Operatore Agroambientale di Codroipo sia quella di Operatore Montano di Tolmezzo hanno vinto il premio dei progetti segnalati per l’interesse che hanno suscitato in quanto espressione di una ben precisa realtà locale. Bravi dunque i ragazzi a realizzare concretamente un’idea imprenditoriale calata nella realtà regionale a seconda di una logica di filiera corta, come da attuali orientamenti nel nostro settore”.

Per il direttore del Cefap questo risultato rappresenta la conferma che la formazione erogata dal Centro aiuta i ragazzi a crescere dal punto di vista professionale, oltre che umanamente, con l’importante lavoro svolto da docenti e tutor.

Iniziative come questa- aggiunge Marino – grazie anche all’importante e qualificato apporto dato dagli organizzatori, rappresenta una valida palestra per gli imprenditori della terra e dell’ambiente di domani che ci prefiggiamo di formare.

Il Cefap attiverà anche nell’anno scolastico 2009/2010 i due percorsi triennali di istruzione e formazione integrata: quello di Operatore Agroambientale a Codroipo e Operatore Montano a Tolmezzo.

Secondo il direttore Marino “si tratta di cicli di formazione che offrono un’importante opportunità formativa dopo al Terza Media favorendo ambedue una crescita professionale polivalente, in sinergia con alcuni istituti scolastici.
 

Le materie di studio proposte nell’ambito dei due percorsi formativi spaziano dal settore agricolo a quello ambientale e inseriscono anche conoscenze sulla trasformazione dei prodotti e lavorazione carni per il primo, accoglienza turistica e lavorazioni del legno con anche lezioni pratiche svolte sulle piste da sci, per il secondo. Si tratta quindi di una esperienza consolidata ed in continuo sviluppo per offrire opportunità professionali concrete.

 

“Messaggero Veneto”

venerdì 28 maggio 2009

rssRSS
Classe terza del Cefap in visita alla cooperativa “La Cirignicule”06-04-09

Irecoop Fvg anche quest’anno supporta i ragazzi e gli insegnanti della classe terza Q3 del Cefap di Codroipo  – operatore Agro ambientale di Codroipo, nella gestione  dell’Associazione Cooperativa Scolastica “I Lavoratori”.

 La cooperativa scolastica si occupa di promozione e vendita dei prodotti agricoli da loro stessi coltivati nel campo catalogo della scuola, la produzione, promozione e vendita di uova, attività di prestatori d’opera.

I prodotti della cooperativa puntano su qualità e produzione di tipo biologico: è nata dunque l’idea di portare i ragazzi a Udine a visitare la cooperativa La Cirignicule operante da 30 anni in regione nella produzione e distribuzione di prodotti biologici e biodinamici.

Accompagnati dal presidente della cooperativa Ezio Ermacora, gli studenti in visita hanno avuto modo di visitare il punto vendita, conoscere i prodotti, il  loro posizionamento sul mercato e scoprire i valori e la bontà della produzione biologica controllata.

rssRSS